13^ giornata di andata serie C gold

di -
0

Nella 13^giornata di andata continua il magic moment per la capolista Argomm Iseo (Leone 17) che passa di misura sul non facile campo pavese dell’Omnia Lungavilla (Skara 23 punti e 11 rimbalzi) e mantiene due punti di vantaggio sulla Mg.K.Vis Piadena (Falconi 27) che senza il lungo Deme infortunato si impone anch’esso in terra pavese superando i padroni di casa della Fluidotecnica Robbio (Moalli e Sala 16).

Alle spalle della coppia bresciana-casalasca troviamo Milano 3 Basiglio (Giocondo 18) che davanti al pubblico amico si impone sulla For Energy Vigevano (Negri 27) in una gara a senso unico e dominata dalla compagine meneghina. Alle spalle della formazione milanese troviamo la rivelazione Milano 1958 (Reali 26) che solo nell’ultimo quarto e con un parziale di 26 a 6 si impone in casa sulla Bonomi Lumezzane (Marelli 24) ed il Basket Team Pizzighettone (Pedrini 17) che senza brillare si impone anch’esso tra le mura amiche contro il pericolante Ebro Milano (Borroni 12) nel replay della finale promozione dello scorso maggio.

Alle spalle di questa coppia troviamo il quartetto composto da For Energy Vigevano autentica delusione di questo inizio di stagione, la GoodBook Manerbio (De Guzman 23) che supera la pari classifica Nuova Olympia Voghera (Becerra 17) e l’Omnia Lungavilla che non riesce a superare in casa la capolista Iseo ma che esce comunque a testa alta e mantengono 2 punti di vantaggio sulla coppia Impresa edile Cittadini Sarezzo e Delta Line Opera dopo la disputa dello scontro diretto in terra triumplina e vinto dalla compagine di casa grazie ai 18 punti di Franzoni, mentre per i milanesi reduce da una mini serie positiva non sono bastati i 23 punti di Bosio. Alle spalle della coppia triumplina-milanese troviamo la Bonomi Lumezzane che tiene testa per ¾ di gara per poi cedere nettamente negli ultimi 10’ sul campo della sorpresa Milano 1958 che mantiene 2 punti di vantaggio sui pavesi del Robbio sconfitti in casa dalla vice capolista Corona Piadena.

Infine nella zona bassa della classifica importante vittoria casalinga della Happy Sanse Cremona (Anzivino 16) che solo nei secondi finali e con 2 tiri liberi di Trovati che si impone sul fanalino di coda Ecology System Viadana (Chiabotti-Grazzi e Negri 11) che rimane così ancorata all’ultimo posto in classifica con soli 2 punti, mentre i cremonesi raggiungono a quota 6 punti l’Ebro Milano sconfitto a Soresina dal Basket Team Pizzighettone.

NESSUN COMMENTO

Lascia il tuo commento


tre × 3 =