13^ giornata serie C femminile

di -
0

Con la disputa del posticipo tra Avis Osl Garbagnate Milanese e Sportlandia Tradate è calato il sipario sulla 13^giornata, quarta del girone di ritorno che ha riservato diverse sorprese, in particolare in testa alla classifica.

Come detto la sorpresa è giunta dal campo di Melzo dove le padrone di casa (Polzoni 16) cedono alle brianzole della Btf Cantù ’92 (Colombo 26) e vengono raggiunte in testa dalle brianzole del Robbiano (Ceppi 23) che di misura si impongono in terra varesina contro le padrone di casa della Fernese (Mangili 14). Alle spalle della coppia di testa troviamo la coppia composta da San Rocco Seregno e Btf Cantù ’92; le prime grazie ai 25 punti di Sangalli piegano a fatica una mai doma Nutritech Sustinente (Riccò 20), mentre le canturine come detto compiono l’impresa di giornata violando il campo della capolista Melzo.

Alle spalle della coppia brianzola troviamo un’altra coppia quella composta da Avis Osl Garbagnate Milanese e Carroccio Legnano. Le garbagnatesi (Serra 21) si impongono nel posticipo contro il fanalino di coda Sportlandia Tradate (Colletto e Palermo 10), mentre le legnanesi (Monticelli 16) si impongo anch’esse in casa superando a fatica la Messaggerie del Garda Casalmoro (Tenca 15). Alle spalle della coppia milanese troviamo il terzetto composto da Nutritech Sustinente, G.S.O. Cerro Maggiore e Bf.Crema; le mantovane cedono nel finale sul difficile campo del San Rocco Seregno, mentre la sorpresa giunge da Cerro Maggiore dove le padrone di casa (Pedron 21) vengono superate a domicilio dalla compagine cremasca (Maiocchi 20).

Infine per quanto riguarda la zona retrocessione nulla da fare per la Messaggerie del Garda sconfitta a Legnano dal Carroccio e per le varesine Fernese e Sportlandia Tradate superate rispettivamente da Robbiano e a Garbagnate Milanese.