Agitatevi Organizzatevi Studiate

Agitatevi Organizzatevi Studiate

Cremona – Si è conclusa con grande successo e unanime soddisfazione la settimana di Agitatevi Organizzatevi Studiate, workshop sulla rappresentanza per studenti delle scuole superiori organizzata dal Circolo Arcipelago, nell’ambito della quinta edizione del bando Think Town del Comune di Cremona, in collaborazione con la Consulta Provinciale degli Studenti di Cremona e il Coordinamento Provinciale Libera – Cremona.

Da lunedì 5 a venerdì 9 settembre, 24 studenti provenienti da 8 scuole del territorio hanno partecipato in modo diretto a incontri concepiti per «vivere il tempo e il luogo della scuola come un’occasione di crescita, impegno e soddisfazione, costruendo legami e lasciando il segno», come si leggeva tra gli obiettivi del workshop.

Agitatevi Organizzatevi Studiate

I contributi di Laura Cicirata e Andrea Sem Castelli (We Care – Scuola di educazione e formazione politica di Bergamo), Giuseppe Strada (ex preside dell’IIS Luca Pacioli di Crema), Roberta Mozzi (dirigente dell’IIS Janello Torriani di Cremona), Dino Ferruzzi (docente del Liceo Artistico Bruno Munari di Cremona e coordinatore del CRAC – Centro Ricerca Arte Contemporanea), Alberto Gianello (Associazione Sulleregole), Barbara Mapelli (docente universitaria) ed Elisa Mendola (CPP – Centro PsicoPedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti di Piacenza, fondato da Daniele Novara) si sono succeduti durante la settimana, oltre la semplice lezione frontale e sempre in un reciproco scambio con le e gli studenti.

Anche la Vicesindaco del Comune di Cremona e Assessore allo Sviluppo e all’Istruzione Maura Ruggeri ha voluto essere presente nella giornata di martedì, confermando la volontà del Comune di continuare a sostenere il Circolo Arcipelago nel suo progetto, che non si ferma al workshop – sono in programma altri appuntamenti stagionali – e che non a caso porta lo stesso nome, Agitatevi Organizzatevi Studiate, del progetto di Servizio Civile Nazionale che vede proprio oggi alcuni giovani cominciare la propria avventura annuale presso il Circolo Arcipelago e altri Circoli Arci del territorio. Importante anche la presenza al workshop del Coordinatore Provinciale di Libera – Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie, Marco Bignelli.

«Al di là del tanto lavoro svolto, “premiato” con il festone di buon inizio organizzato nella serata di sabato 10 settembre, nuove amicizie sono nate e altre si sono rafforzate», racconta una sorridente Aurora Diotti, dirigente del Circolo Arcipelago e – insieme a Carlo Andorlini – facilitatrice degli incontri.

«Rappresentanti di classe, di istituto, della Consulta o aspiranti tali si sono resi conto che, in questo impegno, non sono soli e hanno condiviso percorsi ed esperienze, diventando a loro volta potenziali diffusori di quanto acquisito presso i loro pari, in classe e a scuola.

Agitatevi Organizzatevi Studiate

Tra le altre cose, le ragazze e i ragazzi hanno infatti elaborato un manifesto della rappresentanza, che potrà essere utile a loro in primis, ma anche a compagne e compagni. La sensazione iniziale, sfociata in convinzione con il procedere dei giorni, è che non solo questo affiatato gruppo di studenti, ma che tanti altri loro compagni abbiano voglia di impegnarsi nella vita partecipata della comunità della scuola, avviandosi a diventare cittadini attivi e responsabili. Occorre offrire loro stimoli e strumenti adeguati, come riteniamo di aver fatto con questo workshop e come auspichiamo di vedere sempre più negli istituti scolastici».

8 scuole coinvolte, come si diceva: 7 cremonesi e 1 casalasca. Dal Liceo delle Scienze Umane ed Economico Sociale Sofonisba Anguissola hanno partecipato Valeria Giannoli, Martina Lavezzi, Alessandra Lombardi, Edoardo Giuseppe Migliorati e Adriano Voltini; il Liceo Scientifico Gaspare Aselli è stato rappresentato da Roberta Agretti, Davide Bazzani, Chengxin Du, Irina Gurialuc, Giorgia Pache Javier, Pietro Rambaldi, Bianca Saccà e Camilla Sozzi; dell’IIS Arcangelo Ghisleri erano presenti Bema Kassoum Junior Kone e Fatime Zekjiri; dall’IIS Janello Torriani hanno aderito Sofia Delli Santi, Maura Galli e Riccardo Scaglioni; presente per l’IIS Antonio Stradivari Valentina Bonaccio; il Liceo Ginnasio Daniele Manin ha visto la presenza di Luisa Bonvecchio e Maria Francesca Di Lauro; partecipanti anche dal Liceo Artistico Bruno Munari, Linda Binaschi e Livia Mazzetti; presenza singola, infine, dall’IIS Giovanni Romani di Casalmaggiore: Cecilia Sarzi.

«È stata una settimana decisamente densa», conclude Aurora Diotti. «Tante sono state le suggestioni, tanti i pensieri, tanti i dubbi, tante le idee condivise. Moltissime scintille, scaturite così, come raffinati haiku “di perfezione”, che aspettavano solo l’occasione di essere pronunciate. Qualcosa di importante è accaduto, e siamo veramente onorati, come Circolo, di averne fatto parte. Grazie e, naturalmente, l’augurio di un buon anno scolastico di partecipazione a tutte e tutti!».

Macri Puricelli
Nata e cresciuta a Venezia, oggi vivo in mezzo ai campi trevigiani. Fra cani, gatti, tartarughe, tre cavalle e un'asina. Sono laureata in filosofia e faccio la giornalista da più di trent'anni fra quotidiani e web. Dal 2000 mi occupo della comunicazione on e offline di Cassa Padana Bcc e dallo stesso anno dirigo Popolis. Quanto al resto...ho marito, due figli e tanti tanti animali.

ARTICOLI CORRELATI