Carnevale di Pescarolo, seconda puntata

Pescarolo ed Uniti – Una giornata ricca di soddisfazioni per i Pescarolesi, sia per la vittoria della squadra di calcio, contro la seconda in classifica, che per la seconda giornata di un grande carnevale per il quale ha certamente contribuito un’ ottima situazione climatica.

La prima Domenica era stata un buon biglietto da visita e anche di pubblicità, così la gente per questa seconda puntata è arrivata in buon numero. Un grosso contributo ad allietare la giornata è arrivato certamente dalla presenza del gruppo de’ “I Gnari De Len” che mancavano da alcuni anni, un simpaticissimo gruppo aperto dal labaro e seguito da oltre trenta persone, uomini e donne non giovanissimi in età, ma certamente giovanissimi nello spirito che li animava. Ne erano una testimonianza i particolari strumenti che suonavano, unitamente a quelli tradizionali.

Presenti, oltre ai carri e alle maschere ufficiali, altre simpatiche maschere in gruppi o singole che hanno contribuito ad animare la piazza, tra le tante abbiamo visto, i dadi e gli struzzi.

Una manifestazione che ha sempre ospiti importanti, domenica scorsa la nonna della Belen, oggi la Regina Elisabetta, ottimamente interpretata da un noto simpatico personaggio locale. Tanti i bambini sui gonfiabili e dalla truccatrice. Sempre presente lo stand della sezione AVIS locale con il Presidente Mariani e i suoi collaboratori, avente l’obiettivo di non dimenticare l’importanza della donazione e distribuendo palloncini ai bambini.

Tanta gente sulla piazza ma anche ai punti di ristoro proposti dal Satorcafè, da alimentari Mura, dal Country house e dalla Pro Loco. Accanto al Country “da Annalisa” una proposta ai Pescarolesi e a tutti gli “Amici del Carnevale e del Falò“: il DVD dell’edizione 2016, realizzato dalla Lega di Cultura di Piadena grazie ad un contributo regionale.

Domenica 26 febbraio l’ultima sfilata con la consegna del “fagiolo d’oro“ al miglior carro e del “fagiolo d’argento” alla miglior mascherata.

E intanto si avvicina il momento più importante e impegnativo legato alla tradizione ultrasecolare del “Falò”.

Giampietro Masseroni
Classe 1940. ex sindaco di Pescarolo, appassionato estimatore del proprio territorio, del quale conosce- e riporta- vita, morte e miracoli...