Chiamata di Idee: i vincitori del bando

Ecco i nominativi della associazioni vincitrici del bando e una galleria fotografica dell'evento

Gussola, Cremona. Si è svolta in un’affollata sala della filiale di Cassa Padana a Gussola, Cremona, la cerimonia per l’assegnazione dei contributi del bando “Chiamata di Idee”  alle associazioni che hanno partecipato al bando indetto da Cisvol – CSV di Cremona e Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona. Una cerimonia partecipata che conferma la consolidata partnership tra il Cisvol – CSV di Cremona e Cassa Padana che ospita da anni presso la filiale la delegazione casalasca del Cisvol.

Il volontariato casalasco genera idee. Idee che sul territorio producono un’intensa azione sociale, verso e a favore di tutti gli abitanti del territorio. Idee che in questa “chiamata” hanno visto in prima fila gruppi di giovani, che con le varie associazioni, stanno investendo il loro tempo nel volontariato. Un esempio concreto di cittadinanza attiva, ancor più importante se nata dall’impegno giovanile.

Potevano accedere al contributo le associazioni giovanili con sede legale nel Distretto di Casalmaggiore. Le associazioni che prevedevano  statutariamente tra le finalità il sostegno ai giovani, oppure che avevano svolto negli ultimi 2 anni attività a favore dei giovani. I gruppi informali giovanili che operano nel Distretto di Casalmaggiore, composti da un minimo di 5 giovani con età non superiore a 35 anni e  gli istituti Comprensivi e gli Istituti di Formazione del Distretto di Casalmaggiore.

La Chiamata di Idee, promossa e resa possibile da Cisvol – CSV di Cremona e Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona, ha messo a disposizione un fondo di 10.000 euro per la realizzazione di progetti finalizzati al sostegno di esperienze di solidarietà e cittadinanza attiva per le giovani generazioni.

In occasione della Festa del Volontariato Casalasco 2015 tenutasi a Rivarolo del Re, infatti, le associazioni casalasche avevano deciso di sostenere progetti riguardanti realtà del mondo giovanile. Per questo le stesse associazioni hanno voluto impegnarsi nella raccolta fondi che nel giro di pochi giorni è riuscita a raccogliere 9.317,57 euro. L’integrazione della Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona Onlus ha portato quindi il fondo alla somma di 10.000 euro.

Ecco i nominativi della associazioni vincitrici del bando:

  1. Fondazione Santa Chiara – Casalmaggiore, progetto: Un bijou in testa
  2. Proloco Martignana Po, progetto: Mototerapia: un aspetto diverso del motociclismo
  3. Croce Rossa Italiana – Casalmaggiore, progetto: Campus Eridano 2016 – 7 principi in 7 giorni
  4. Forever Young Staff – Casalmaggiore, progetto: Forever Healt: promozione del divertimento e di uno stile di vita sano
  5. La Rondine – Rivarolo del Re, progetto: Imparare robottando
  6. Moving Heads – Gussola, progetto: Guardare lo sport in modo sano
  7. Il Torrione gruppo storico – Casalmaggiore, progetto: A banchetto con il rinascimento casalasco
  8. Junior Street Band – Casalmaggiore, progetto: Junior Street Band
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.