Clamorosa vittoria di Asola sulla Juvi Ferraroni

di -
0
basket sport
basket sport

Casalmoro (Mantova). Clamoroso al PalaMessaggerie del Garda dove i padroni di casa della Ladyleaf Tomasi Auto Asola si impongono sulla capolista imbattuta da 53 partite Juvi Ferraroni Cremona con il punteggio finale di 68 a 63 ma mantengono la vetta della classifica.

La gara vede un inizio favorevole ai padroni di casa che sfruttano al meglio la giornata no al tiro dei cremonesi (alla fine 4 su 35 da 3 punti) e prendono dei buoni vantaggi sino ad arrivare a +10 già a metà 1° quarto, che costringono coach Brotto al time out.

Alla ripresa del gioco la Juvi Ferraroni recupera punto su punto ma non abbastanza ed il 1° quarto si chiude sul punteggio di 17 a 14.

Nel 2° periodo il copione non cambia con i cremonesi sempre costretti ad inseguire i locali che arrivano ancora a toccare un vantaggio di una decina di lunghezze per poi subire il ritorno degli amaranto oro che si riportano a -2 nonostante un fallo tecnico sanzionato a capitan Cazzaniga al 18’ e si va così al riposo sul punteggio di 32 a 30.

Al rientro dagli spogliatoi la Juvi Ferraroni continua a litigare con il tiro dalla lunga distanza ed Asola ne approfitta per allungare ancora toccando vantaggi oscillanti intorno alle 10 lunghezze, ma nel finale dopo un fallo antisportivo sanzionato a Corona i cremonesi si riavvicinano e chiudono il 3°quarto a -2 sul risultato di 45 a 43.

Nel quarto finale la Juvi Ferraroni sprofonda sino a -15, poi con la forza della disperazione recupera punto su punto arrivando a -1 con una tripla di Moreno, ma sul ribaltamento di fronte Cazzaniga si fa fischiare un secondo fallo tecnico e per regolamento viene giustamente espulso; dalla lunetta i locali fanno 2 su 2. Poi sulla rimessa i cremonesi perdono palla e l’ex di turno Vacchelli commette il suo 5° fallo personale e dalla lunetta Asola chiude i conti.

CENTRO CHIESE ASOLA – JUVI FERRARONI CREMONA 68-63
PARZIALI: 17-14, 32-30, 45-43

CENTRO CHIESE ASOLA: Mori 14, Mason 13, Cerini 3, Savazzi 18, Franzosi 2, Zanella 5, Romanelli 5, Corona 8, Gori, Marciano, T.Caiola n.e., M.Caiola n.e. All.: Pini.
Nessuno uscito per 5 falli, falli antisportivi a Corona 28’ e Savazzi 35’.

JUVI FERRARONI CREMONA: Bazzani, Asan 20, Cazzaniga 12, Ndiaye 17, Moreno 14, Basola, Vacchelli, Terzi n.e., Bozzetti, Topalovic n.e., Azzali n.e., Stagnati. All.: Brotto.
Uscito per 5 falli: Vacchelli 40’, doppio fallo tecnico a Cazzaniga 18’ e 40’, espulso Cazzaniga 40’ per doppio fallo tecnico.

ARBITRI: Formenti di Sorisole (BG) e Canali di Gandino (BG).