Cremona Solidale e la Giornata della Memoria

Per il 3° anno Cremona Solidale ha festeggiato la Giornata della Memoria, dedicandola ai suoi benefattori, ai volontari, donatori di tempo e di umanità, alle associazioni che collaborano e danno valore aggiunto al lavoro quotidiano degli operatori.

Alla presenza del Consiglio di Amministrazione e dell’assessore Viola, il direttore generale dott. Emilio Tanzi ha presentato 3 progetti di ampio respiro, tre sogni nel cassetto:

1) dotare tutti i reparti di sollevatori a soffitto, importante attrezzatura che aiuta il lavoro degli operatori, dà sicurezza alle manovre, libera spazio vitale per il movimento degli ospiti, riduce i rischi di inciampo e gli ingombri a pavimento

2) potenziare e affinare la cultura della cura verso l’anziano con particolare attenzione per i nuclei e i servizi che si dedicano alle persone affette da malattia di Alzheimer

3) fare di Cremona Solidale un luogo di innovazione, di sperimentazione e ricerca-azione, dotare l’Azienda di una biblioteca all’avanguardia sulle tematiche della cura della persona anziana.

Per questi tre progetti l’azienda sta investendo risorse proprie ma per poterli portare a termine ha la necessità di trovare aiuti e sostegni economici nella città. Tutte le strade saranno percorse, dalla ricerca di fondi, alla sensibilizzazione della cittadinanza, alla partecipazione a bandi pubblici.

Il presidente Dott Arcaini ha avuto parole di ringraziamento per tutti coloro che quotidianamente operano a supporto dell’azienda, ha ricordato il lavoro costante dei volontari presenti numerosi all’iniziativa ed ha ringraziato la cittadinanza che con l’opera di donazione negli anni ha costruito il progetto Cremona Solidale.

La giornata è stata allietata dalla musica di Miriam Rebecchi, giovane arpista con la passione della musica coltivata sin dalla più giovane età, quando il nonno, per la prima volta, le mostrò quello strano strumento che oggi Miriam sa usare con tanta grazia e grande maestria.

Barbara Ponzoni
Barbara Ponzoni, laureata in lettere moderne. Scrive da sempre, per lavoro e per diletto. Attualmente è nella redazione di Popolis.it, Popolis rivista e VivereCremona.it.

NESSUN COMMENTO

Lascia il tuo commento


× 2 = sedici