Dagli Stati Uniti a Berlino, Crema protagonista sul grande schermo

Nel 2017 il debutto in due festival del cinema internazionali

Call me by your name: l'attore Armie Hammer, il sindaco Stefania Bonaldi, il regista Luca Guadagnino e l'assessore Matteo Piloni

Crema – Dagli Stati Uniti all’Europa, Crema torna sul grande schermo e debutta nel circuito dei festival del cinema internazionali.

Il film Call me by your name del regista Luca Guadagnino è stato presentato domenica 22 gennaio, al Sundance Film Festival (prestigioso festival di cinema americano fondato e diretto dal noto attore e regista statunitense Robert Redford) dedicato al cinema indipendente che si svolge nel mese di gennaio a Park City, sobborgo della più nota Salt Lake City nello Stato americano dello Utah.

L’appuntamento successivo sarà al Berlin Film Festival il 13 febbraio, nell’ambito della sezione Panorama Special, dedicata ai film indipendenti. Seguirà la distribuzione italiana, quindi su scala internazionale a cura della compagnia di distribuzione Sony Pictures.

Non è la prima volta che il Cremasco appare sul grande schermo: tra le pellicole più note si ricordano Revolver (1973), Per amare Ofelia (1974), Oh!Serafina (1976), Ladyhawke (1985 – rocca di Soncino), Occhio alla Perestrojka (1990), fino al recente Call me by your name(2017), firmato dalla casa di produzione Frenesy Film, del regista Guadagnino.

Le riprese iniziate nella primavera 2016 e concluse a fine estate hanno interessato sia il centro città sia il territorio, facendo tappa nei Comuni di Moscazzano e Pandino.
La partecipazione non si ferma però alla fase di realizzazione del lungometraggio: oltre alla visibilità ottenuta grazie alla proiezione del film, l’intera campagna di promozione cinematografica sarà legata alla città di Crema, in linea con i principi del protocollo d’intesa firmato a luglio 2015 tra Comune di Crema e Lombardia Film Commission, fondazione no profit per la promozione territoriale.

Siamo orgogliosi di aver ospitato a Crema un film di questo calibro, unica pellicola italiana in concorso, in questi giorni, al Sundance Film Festival – dichiara l’assessore al turismo Matteo Piloni – che oltre a garantire prestigio darà un contributo importante alla visibilità della nostra città e dell’intero territorio. Sono occasioni più uniche che rare, che permetteranno a Crema e al suo territorio di rimanere inserita in circuiti extraterritoriali ed entrare a far parte della cultura cinematografica nazionale e non solo”.

Laura Simoncelli
Dopo il diploma di liceo scientifico, si laurea all’Univeristà Cattolica di Brescia nel 2004 in Lettere e Filosofia. Collabora con Fondazione Civiltà Bresciana e Bresciaoggi con stesura di articoli sportivi, cronaca e tempo libero. Dal 2004 fa parte della redazione di popolis. E’ docente di italiano e storia presso le scuole medie e superiori