Donne da film (da rivedere) / Margaret Thatcher

« Cura i pensieri: diventeranno parole. Cura le tue parole: diventeranno le tue azioni. Cura le tue azioni perché diventeranno abitudini. Cura le tue abitudini perché diventeranno il tuo carattere e cura il tuo carattere perché diventerà il tuo destino. Quello che pensiamo, diventiamo. »

Era il 2011 e Meryl Streep diventa, fino in fondo, la prima donna premier del Regno Unito: Margaret Thatcher.

Il film ripercorre la vita della Thatcher, compresa l’infanzia, la sua carriera politica e i 17 giorni antecedenti alla guerra delle Falkland (avvenuta nel 1982).

Il tutto è visto attraverso gli occhi della donna che, ormai ottantenne e afflitta dalla malattia di Alzheimer, vive con nostalgia i momenti del suo passato, specie quelli trascorsi al fianco del defunto marito Denis. A causa della sua malattia, Margaret, immagina suo marito continuamente e infatti, conversa ed interagisce con lui come se fosse sempre vivo.

Nonostante passato e presente si fondano nella sua testa in maniera inestricabile, Margaret non cede alle preoccupazioni della figlia e dei suoi collaboratori, consapevole del fatto che, nonostante l’importanza degli eventi trascorsi, anche la sua vita presente rimane degna di essere vissuta fino in fondo.
Un film costato 14 milioni di dollari e che ne hai incassati 115. E che ha regalato a Meryl Streep il suo terzo Oscar.

 

La Redazione
Ci trovate a Cremona, in via Dante 24/26. Venite a trovarci. Per contattarci scrivete a: redazione@viverecremona.it