Dracula per un giorno Conte di Angera

Angera (Varese). Tutti a caccia del Conte Dracula, domenica 2 ottobre alla Rocca di Angera. Tutti i bambini ed i ragazzi che vorranno essere protagonisti della difesa del castello dal terribile vampiro non hanno che da prenotarsi.

Ad attendere i ragazzi più coraggiosi sarà una fresca notte autunnale:

Ecco che un infausto velo d’ombra avvolge l’inespugnabile Rocca di Angera. Gufi, civette e gatti neri popolano, irrequieti, ogni anfrattoUn’eclissi lunare minaccia di risvegliare il Conte Dracula, progenitore di tutti i vampiri, e un’antica profezia annuncia la sua venuta per trasformare tutta l’umanità in creature della notte. Il Professor Van Helsing, leggendario antagonista del temibile vampiro e dei suoi adepti, sta già addestrando nuove reclute per affrontare il suo nemico. Ad aiutarlo ci saranno dunque i nostri piccoli cacciatori di vampiri che creeranno intrugli e pozioni a base di aglio, aconito e acqua santa e cercheranno di esiliare i vampiri una volta per tutte.

rocca di angeraLa Rocca di Angera si erge maestosa su uno sperone di roccia che domina la sponda meridionale del Lago Maggiore. In posizione strategica per il controllo dei traffici, fu proprietà della casata dei Visconti, originaria del Verbano, e nel 1449 fu acquistata dai Borromeo, cui ancor oggi appartiene. Al suo interno, un coinvolgente percorso conduce alla scoperta delle imponenti Sale Storiche, impreziosite dal recente allestimento della Sala delle Maioliche, una straordinaria collezione composta da trecento rarissimi pezzi.

La manifestazione verrà realizzata anche in caso di brutto tempo negli spazi interni alla Rocca di Angera.
All’interno del Castello è disponibile la Caffetteria della Rocca aperta durante tutto il corso della giornata. Offrirà di tutto, tranne che il cibo preferito dei vampiri. Ovviamente!Per chi vuole ristorarsi dalle fatiche della lotta, ecco un goloso lunch box sano e nutriente, un pranzo semplice e naturale caratterizzato da ingredienti freschi e di qualità. Perché il nutrimento sano assicura forza e lucidità. E entrambe sono caratteristiche necessarie ai nostri giovani eroi.

Riusciranno i nostri eroi a salvare il Castello e tutta l’umanità dal proprio infausto destino? Dipenderà dalle capacità e dalle accortezze dei protagonisti. Quello che è assicurato è il divertimento.

Roberta Mobini
Nata e cresciuta a Leno. Entro a far parte di Popolis dal primo agosto 2016. Studio Scienze matematiche all'Università Cattolica di Brescia. Estremamente curiosa, le mie passioni sono la lettura, l'attività fisica e soprattutto gli animali.