La sconfitta del Pescarolo

di -
0

Un pareggio per gli ospiti non sarebbe stato rubato e invece il Pescarolo è tornato con una sconfitta, ma i corsari dalla tribuna sono soddisfatti del gioco visto in campo, soprattutto nel primo tempo quando in un paio d’occasioni c’è stata l’illusione del gol, mentre Dioli non è stato impegnato.

La situazione si è invece invertita nel secondo tempo, quando gli ospiti hanno mollato un po’ su un terreno molto pesante e ha preso il sopravvento la squadra locale, confermando la validità della posizione in classifica. Non sono mancate comunque da parte degli ospiti verso il 20° ancora un illusione del gol da parte dei corsari e una bella parata in extremis del portiere locale.

L’espulsione di Susani, poteva essere un vantaggio per gli ospiti, annullato purtroppo, da un rigore, fortemente contestato dalla tifoseria ospite e realizzato da Canizzo al 31°. Negli ultimi minuti non mancano i contropiedi dei locali per consolidare il risultato e proprio da uno di questi che Luppi al 39° ,di fronte ad un incertezza degli ospiti, che si aspettavano l’intervento del direttore di gara per una punizione, riesce a realizzare la rete del vantaggio. Mentre nei minuti di recupero è Ferranti, di testa, a realizzare il gol della bandiera, confermando che, nonostante tutto, gli ospiti in campo c’erano ancora.

ORATORIO SENNA LODIG. Conti, Tuppa (45° st Macalli) Chiesa, Tkieye, Palella, Villanfieri, Landini, Spina,

Luppi, Angazzaro (45° st Bolis), Cannizzo. Allenatore Susani

PESCAROLO. Dioli, Guarneri (34° st Gualtieri) Bonaglia, Torriani, Assandri, Pizzi, Barberio, Ferrari ( 22° st Calda) Ferranti, Corbari, Mondoni (10° st Giandebiaggi) Allenatore Ferranti.

Arbitro Ottoveggio di Pavia.

Giampietro Masseroni
Classe 1940. ex sindaco di Pescarolo, appassionato estimatore del proprio territorio, del quale conosce- e riporta- vita, morte e miracoli...

NESSUN COMMENTO

Lascia il tuo commento


3 + = dieci