Nuova vita all’oratorio di Pescarolo

Pescarolo ed Uniti- Quell’edificio all’angolo di piazza Garibaldi e via Roma nell’abitato di Pescarolo, un tempo attivo Oratorio e Circolo ACLI, ha ricominciato, con la benedizione e l’inaugurazione ufficiale della nuova struttura nella giornata di Domenica 5 luglio, a ridare segni di vitalità, con l’obiettivo di tornare ad essere un importante punto di riferimento per i giovani e per le comunità di Pescarolo e Pieve Terzagni.

La giornata si è poi in conclusa in serata con una cena estiva. Si è concluso così un  primo importante passo  seguito all’entrata delle due comunità nella nuova Unità Pastorale nel 2014 con 5 Sacerdoti, guidati da Mons. Attilio Arcagni e residenti nella casa Parrocchiale di San Leonardo a Vescovato.  Da quel momento è seguito un’intenso periodo di valutazioni della situazione, oltre che spirituale, anche dei problemi reali che interessano le due comunità riguardanti la conservazione e gestione di cinque chiese, due Oratori, uno dei quali dotato di ampi spazi, di una grande Casa Parrocchiale, di un campo polivalente e di un teatro.

Più che mai dobbiamo fare riferimento alla Divina Provvidenza, di avere dato alle nostre comunità dei Sacerdoti, che non hanno avuto esitazioni a rimboccarsi le maniche  mettendo ordine tra le varie problematiche. Fatto un riassunto della situazione si è avviato poi un coinvolgimento della gente su come procedere. I pescarolesi attendevano da tempo questo segnale e la risposta non è mancata. Attraverso apposite riunioni la comunità è stata informata sulla situazione finanziaria e, relativamente alle varie problematiche,  si è poi arrivati ad una scaletta di priorità con  interventi nella casa Parrocchiale per fermarne il degrado, in merito resta in sospeso lo svuotamento delle cantine, riempite di terra nel tempo, impediscono una giusta circolazione dell’aria , facilitando una risalita dell’umidità nei muri della vecchia e storica struttura, addirittura, in alcuni punti, al primo piano. Nonostante l’urgenza del problema, priorità si è data, a parere unanime all’Oratorio, per renderlo quanto prima agibile, anche in previsione dell’avvio del Grest.

Tra le modifiche dall’ingresso di via Roma si accede al bar, un tempo sala della televisione , mentre la sala adibita a bar oggi è riservata ai giochi. Relativamente  al funzionamento dell’Oratorio, nell’ambito dell’Associazione NOI, riconosciuta a termini di legge e promossa dalla FOCR, si è arrivati alla costituzione di un Consiglio.  E’ iniziata per le nostre comunità di Pescarolo e Pieve una nuova stagione supportata da molto entusiasmo, basti considerare che ben 292 sono attualmente le adesioni all’Associazione e grande è stata la disponibilità dei tanti che si sono adoperati per arrivare a questo punto, unitamente ai volontari che si sono già resi disponibili a garantire il futuro con  funzionamento dell’oratorio, attraverso la stesura di un apposito calendario di servizi, aperto a tutti coloro che volessero mettere a disposizione, dei bambini soprattutto, il loro tempo libero. Al momento, si pensa fino all’inizio delle scuole, l’Oratorio sarà aperto al pomeriggio e alla sera, con orari in fase di definizione in quanto rapportati alle disponibilità dei volontari.

Giampietro Masseroni
Classe 1940. ex sindaco di Pescarolo, appassionato estimatore del proprio territorio, del quale conosce- e riporta- vita, morte e miracoli...

NESSUN COMMENTO

Lascia il tuo commento


sei + = 13