Obbiettivo playoff centrato per la Happy Sanse Cremona

di -
0
basket sport
basket sport

VIMERCATE (MB) – Obbiettivo playoff centrato per la Happy Sanse Cremona che grazie alla sconfitta casalinga dell’Evolut Romano Lombardo nell’anticipo di venerdì tra le mura amiche contro i bresciani della Sas Lic Verolanuova consente alla formazione cremonese del presidente Fabio Tambani di tornare a disputare i playoff dopo un paio di stagioni di assenza. Nella gara odierna giocata sul campo del fanalino di coda Di.Po.Vimercate i biancoverdi hanno riscattato la sconfitta di domenica scorsa sul campo di Lumezzane superando i padroni di casa con il netto punteggio finale di 64 ad 85.

Per questa gara coach Riboldi come già accaduto nell’ultimo mese deve rinunciare all’infortunato Trovati e recupera Budassi assente la scorsa settimana per un problema intestinale e schiera lo starting five composto da Accini, Antoniazzi, Gjinaj, Galbarini e Degli Agosti; mentre dall’altra parte coach Zarra risponde con Carzaniga, Semoli, Tremolada, Galimberti e Perdon. La gara  vede un inizio sostanzialmente equilibrato con le due squadre molto vicine e con le difese leggermente allegre e si chiude con il leggero vantaggio dei cremonesi sul 18 a 20. Nel 2°periodo il copione non cambia con le due squadre sempre molto vicine e solo nel finale grazie ad un positivo Accini autore di 15 punti la Happy si stacca leggermente e va al riposo con 5 punti di vantaggio sul 34 a 39.

Al rientro dagli spogliatoi la Happy entra in campo con un altro piglio e grazie ad una buona difesa (solo 8 punti subiti) trascinata da un positivo Budassi autore al termine di 19 punti con 7 su 8 da 2 punti ed 1 su 1 nelle triple piazza subito un parziale di 0 a 12 che si rivelerà decisivo e portarsi avantii di una ventina di lunghezze chiudendo la 3^ frazione in vantaggio sul 42 a 63. Nel quarto finale la Di.Po. Vimercate parte bene e con Galimberti ricuce leggermente lo strappo piazzando un parziale di 7 a zero consentendo alla formazione brianzola di riportarsi a -14 sul 49 a 63, ma di li a poco la Happy dopo un time out chiamato da coach Riboldi rimette le cose a posto e grazie anche all’ottima regia di capitan Galbarini e la sostanza sotto i tabelloni di Gjinaj riprende un vantaggio di una ventina di lunghezze che i padroni di casa non riusciranno più a recuperare.

DI.PO.VIMERCATE: Augeri, Santambrogio 6, Carzaniga 13, Semoli 4, Colombo, Scotti, Tremolada 18, Galimberti 13, Piccinini, Arosio, Perdon 10. All.: Zarra.

Usciti per 5 falli: Tremolada e Perdon 37’, fallo tecnico alla panchina 37’.

HAPPY SANSE CREMONA: Campanini 5, Canova, Accini 20, Antoniazzi 2, Viola 7, Gjinaj 12, Galbarini 12, Budassi 19, Moretti 2, Degli Agosti 6, Frigerio. All.: Riboldi.

Uscito per 5 falli: Moretti 34’.

ARBITRI: Mandelli di Verano Brianza (MB) e Spena di Como.

 

NESSUN COMMENTO

Lascia il tuo commento


+ 5 = dieci