“Puntini e Parole”: un’esperienza davvero indimenticabile

Quest’anno, la IX Giornata Nazionale del Braille, la cui data era il 21 Febbraio, è stata celebrata in tutta Italia con manifestazioni e spettacoli perlopiù musicali, a Firenze, Cagliari e Mantova, nei quali si sono esibiti artisti non vedenti, come la nostra violoncellista Gemma Pedrini. Gemma è un po’ nostra perché frequenta la facoltà di musicologia a Cremona e si è esibita a Firenze il 20 Febbraio, eseguendo brani da film nell’ambito di un convegno sul Braille.

Anche l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Cremona ha realizzato, il 5 Marzo al Teatro Monteverdi, con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Cremona, del club Italiano del Braille, del Forum cremonese e del CoDis, nonché il prezioso contributo di alcuni sponsor, uno straordinario concerto di musica rock e pop, che stavolta però non prevedeva esecuzioni da parte di musicisti ciechi, ma di un lettore non vedente. Infatti, i brani musicali erano intervallati da puntini (testi in Braille), letti con le dita, che narravano in prima persona la vita di un musicista che aveva perso la vista in un incidente stradale, le sue esperienze, le sue sensazioni, le sue emozioni, le sue gioie, le sue sofferenze e le sue speranze per il futuro.
I musicisti del gruppo ContraBbando e il coro dei Free Voices di Lodivecchio hanno saputo trascinare il pubblico nella rievocazione di pezzi musicali noti e indimenticabili di un periodo che va dagli anni 70 fino ai giorni nostri, mentre il lettore, Luciano, lo incantava con le sue parole che, a tratti, sapevano toccare fino in fondo al cuore e commuovere gli spettatori.

La madrina della serata è stata l’impeccabile Eleonora Busi, giornalista e presentatrice di Cremona 1 e molto apprezzati sono stati gli interventi della dr.ssa Rosita Viola Assessore alla Trasparenza e Vivibilità Sociale del Comune di Cremona e del Presidente Nazionale del Club Italiano del Braille Nicola Stilla che per l’occasione ha ricordato l’importanza che ha, per i non vedenti nel mondo, il metodo di scrittura e di lettura Braille.
L’evento ha avuto un grande successo e l’U.I.C.I. di Cremona desidera ringraziare vivamente quanti hanno permesso la sua realizzazione e tutti coloro che quella sera hanno scelto di condividere questa meravigliosa esperienza.

Barbara Ponzoni
Barbara Ponzoni, laureata in lettere moderne. Scrive da sempre, per lavoro e per diletto. Attualmente è nella redazione di Popolis.it, Popolis rivista e VivereCremona.it.

ARTICOLI CORRELATI

NESSUN COMMENTO

Lascia il tuo commento


3 + quattro =