Quando degustare significa imparare

Cremona. Ripartono in tutta la regione i corsi Onav, dedicati a chi desidera conoscere meglio il vino, dall’esperto all’appassionato neofita. In particolare, il 6 ottobre inizieranno le lezioni a Cremona presso l’Agriturismo Ca’ de Alemanni a Malagnino.

Il vino come patrimonio culturale da cui si dipana un racconto unico ed affascinante: è questo quanto scopriranno i nuovi studenti dei corsi ONAV Lombardia che, a partire dal prossimo mese di settembre, riprenderà le lezioni per formare nuovi assaggiatori di vino.

Un percorso educativo che, attraverso una corretta conoscenza delle numerosissime peculiarità del vino e a un approccio professionale alla tecnica della degustazione, porterà gli aspiranti assaggiatori a riscoprire il calore e il piacere della sana convivialità e ad apprezzare il valore culturale di un prodotto straordinario.

Una figura, quella di assaggiatore ONAV, che attrae sempre nuovi appassionati e che ha dato vita, negli ultimi anni, ad un vero e proprio “esercito” di ambasciatori del buon bere, come raccontano i numeri: nel 2015 sono stati quasi 1.000 i nuovi iscritti ONAV nella sola Lombardia, mentre a livello nazionale la cifra ha raggiunto e superato quota 3.000. Numeri che negli ultimi 5 anni hanno registrato il +33%, portando i soci ONAV ad un totale di quasi 10.000 unità su tutto il territorio nazionale.

rid-sorgentedelvinolive-bicchieri3

Cifre che a settembre, con l’avvio dei nuovi corsi, saranno destinate ad aumentare ancora, potendo contare su nuove forze che andranno ad aggiungersi alle fila degli assaggiatori ONAV, impegnati da sempre nel diffondere la conoscenza del vino, mettendo in risalto il valore culturale, storico ed economico che questo prodotto rappresenta per il nostro Paese.

Diventare assaggiatore Onav è facile: Un po’ di tempo, un po’ di buona volontà e tanta voglia di conoscere e condividere esperienze. Questi sono i requisiti fondamentali per diventare Assaggiatore. Tutti gli interessati possono accedere ai corsi organizzati nella propria città. La quota di partecipazione comprende 18 lezioni, il testo didattico, una valigetta con 6 bicchieri ISO da degustazione e l’iscrizione all’Associazione per due anni. Al termine del corso, dopo un esame finale, viene rilasciata la “Patente di Assaggiatore” riconosciuta dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, che permette l’iscrizione nell’albo nazionale degli Assaggiatori. Onav è infatti un’associazione legalmente riconosciuta.